Tutti pensano che Halloween sia una festa Americana, mentre in realtà il nome deriva dall’ Irlandese, la cui forma contratta “All Hallows’ Eve” significa “Vigilia di tutti i Santi”. Le sue origini sono antichissime e corrisponde al capodanno celtico. Durante la mia permanenza negli USA ho potuto assaporare il profumo dell’Halloween Americano che ok, non sarà quello vero, ma credetemi che ti mette addosso un’eccitazione incredibile, soprattutto per chi come me ama queste tradizioni!

Ho avuto modo di godermelo non solo nello stato di New York dove le case più eleganti sono decorate a tema e tutti i negozi vendono merce “orrorifica” e le vetrine ostentano la tradizione, ma anche nella coloratissima regione del New England dove – tra gli alberi multicolori con le foglie gialle, arancioni e marroni – le case di legno una di fianco all’altra come nel più classico dei film horror sono decorate dal tetto alle fondamenta come anche il giardino, con pupazzi di scheletri, mostri e teschi che ti spiano, streghe a cavallo di scope, cartelli che ti invitano a non avvicinarti lapidi, tombe e dove le ragnatele ricoprono i muri e i tetti, i lumini accesi e le arancioni zucche, dalla più piccola alla più gigantesca, rendendo tutta l’altmosfera davvero affascinante!

A voi una splendida galleria di Halloween made in USA.

Godetevela!

Questo slideshow richiede JavaScript.